Tiragraffi, perché scegliere quelli in sisal

Quando non se può più di mettere una toppa al copritavolo o alla federa ricamata a mano che il nostro gatto ha fatto a brandelli è arrivato il momento di acquistare un tiragatti, la giusta risposta alla smania del nostro amico felino che così potrà lasciare in pace gli arredi casalinghi per dedicarsi alle sue attività ludiche preferite a suon di graffi. Ma quale scegliere? Non sempre è facile destreggiarsi fra gli scaffali degli shop per animali a caccia del modello giusto. Uno dei fattori che dovrebbe indurci a decidere è la sua solidità, è bene quindi che si opti per un tiragraffi robusto e a prova di felino 

E’ arrivato il momento fatidico di regalare al nostro micetto birichino un diversivo che lo tenga lontano da biancheria, sedie e tessuti, ma che soprattutto regga ai suoi assalti. Se non vogliamo brutte sorprese andiamo sul sicuro, scegliendo un prodotto fatto di materiali resistenti. Uno di questi, ancora poco conosciuto ma adatto allo scopo, è il sisal di cui sono fatte le corde ed altri elementi che compongono il tiragraffi. Sembra la sigla di una concessionaria di giochi e scommesse, ma in realtà si tratta di una fibra tessile vegetale, oltretutto biodegradabile, proveniente dall’America latina, che viene comunemente impiegata, previo trattamento, nella produzione di corde, spaghi, cesti, cappelli e molto altro.

 

Perché scegliere proprio un tiragraffi in sisal? Perché questa fibra, che prende il nome dall’omonima città dello Yucatan dal cui porto partiva l’esportazione, ha tre pregi che mancano ad altri materiali: è naturale, resistente ed economica. Un tiragraffi in sisal costa poco ed è quasi indistruttibile, quindi a prova di gatto che si troverà a giocherellare con cordicelle e altri manufatti di questo materiale, frutto di una lunga lavorazione che parte dal trattamento delle foglie della pianta per poi trasformarsi nei manufatti più disparati, fra cui anche amache, spazzole e tappeti. Oltre ad essere molto resistente, questo materiale è anche antistatico e fonoassorbente. Sicuramente un buon affare, se si pensa che un tiragraffi in sisal come il semplice tronchetto si trova in commercio a soli € 7,29.